Archivi categoria: Senza categoria

I nuovi docenti sono il futuro della scuola

Sessanta docenti di Viterbo in ruolo, un traguardo importantissimo e fondamentale. Qursto il punto da cui partire. Le difficoltà sono state tante. Difficoltà legate soprattutto all’attesa di una vita per avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato e poter progettare la propria esistenza nel futuro con una certa tranquillità. Minima, perché per un docente della scuola lo stipendio del ministero e l’assenza del rinnovo del contratto, che va avanti ormai da anni, assicurano solo una vita di sacrifici. Quelli che ha fatto quando era precario. Molti lo sono ancora, i sessanta nuovi docenti in ruolo lo sono stati fino a pochissimo tempo fa. Continua la lettura di I nuovi docenti sono il futuro della scuola

Andavamo a scuola con la Seicento

“Andavamo a scuola con la 600”  è un testo che aiuta ad orientarsi nella complessità della società odierna, attingendo a categorie  di analisi oggi purtroppo un po’ in disuso: il rigore storico, il valore dei principi,  l’importanza dell’argomentare, il valore delle decisioni, della partecipazione democratica.

La esperienza del primo centrosinistra, del Governo Moro-Nenni, intorno a cui si snodano i diversi saggi, definita, recentemente, dal giornalista della Stampa, Martini uno dei migliori esempi di riformismo del dopoguerra, è portatrice di tanti riferimenti utili per affrontare le sfide  dell’oggi.

Centrale allora come oggi il valore della Costituzione in materia di istruzione e lavoro, sempre più importanti per il valore in sè che deve avere ogni persona.

La Costituzione è il filo rosso dei diversi contributi. Nella società di internet e della globalizzazione è proprio il sapere l’antidoto al rischio di divenire ingranaggi di un sistema/macchina.

Leggi tutti i contributi