Rifugiati e migranti, l’inclusione scolastica possibile

C’è una scuola dove insegnanti e personale Ata hanno deciso studiare l’inglese, di tradurre modelli e documenti per l’iscrizione a scuola in inglese e francese, dove gli insegnanti studiano, per poi insegnare l’italiano come seconda lingua.

Ci sono centri di educazione per gli adulti che fanno corsi di cucina, di elettronica per minori non accompagnati. Ci sono laboratori di teatro che intrecciano storie di studenti italiani e stranieri.

Sono esempi dell’inclusione scolastica possibile.

Se ne parlerà domani a Roma – sede Uil – Via Lucullo,

Sala Bruno Buozzi  | 9.30 – 13.00

Il programma in allegato.

PROGRAMMA

Contratto integrativo sulla mobilità del personale

L’11 aprile 2017 è stato sottoscritto il contratto nazionale integrativo sulla mobilità del personale della scuola per l’a.s.2017/2018 che costituisce un primo concreto risultato dopo l’intesa firmata a Palazzo Vidoni tra Governo e sindacati. Infatti, ritorna a pieno titolo nell’alveo della contrattazione la mobilità del personale sulla quale la legge 107, con un’evidente invasione di campo, era pesantemente intervenuta, compromettendo la trasparenza e la regolarità delle relative operazioni. Rimaniamo a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Silvia Somigli

Segretario generale Uil Scuola Viterbo

LINEE-GUIDA-11052017

Lettera di presentazione linee guida

DELIBERA 2 COLLEGIO CHIAMATA DIRETTA

Comunicazione dipartimento Area V